Sultanahmet, cocktail autunnale by Francesca Natali. Foto credits Matteo Barro

Tè, vie inedite nel bere low alcohol

Articolo completo pubblicato su Bar Business, ottobre 2012.

Protagonista di long drink analcolici o di cocktail in cui la sua presenza stempera il grado dei prodotti cui si accompagna, il tè sta vivendo una nuova vita anche nella miscelazione. E la sua carta comincia ad affiancare, nel dopocena, quella dei distillati.

Tè, vie inedite nel bere low alcohol. By Mariangela Molinari. Pubblicato in Bar Business, ottobre 2012

Tè, vie inedite nel bere low alcohol, di Mariangela Molinari. Pubblicato su Bar Business, ottobre 2012

Sulla diffusione delle mille potenzialità del tè anche come alternativa analcolica in più occasioni di consumo è da tempo impegnata Francesca Natali, consulente, tea sommelier e curatrice del blog www.francescanatali.me.

A parte l’uso in cocktail e long drink sempre più spesso mi viene richiesto di allestire una carta dei tè. Che, oltre a essere chic e trendy, è un buon completamento dell’offerta e permette di migliorare considerevolmente gli incassi in orari poco consueti;  se ben fatta, inoltre, ha lo stesso valore di una buona carta dei distillati. Anche perché certe miscele sono equiparabili a una pregiata bottiglia d’annata. Devo dire che questa, soprattutto in una certa fascia di ristorazione ‘illuminata’, è una necessità già da qualche tempo. Anche per il lunch, dal momento che si dà a molti uomini d’affari fuori per pranzo una scelta diversa, tra l’altro condivisa più spesso di quanto si pensi.”

Sul fronte del miscelato, poi, il tè può essere usato sia nell’alcolico, in virtù delle sue valenze organolettiche, sia nell’analcolico. Osserva Natali:

“In versione mixata il tè oggi suscita crescente interesse. Lo stesso famoso chef britannico Heston Blumenthal, per esempio, ha creato di recente un cocktail che unisce gin ed Earl Grey, mentre qui a Milano il Trussardi alla Scala ha in carta un cocktail, Trussardi Femme Parfum, preparato con Sparkling e un’infusione di arance e spezie, che ricorda le note del profumo femminile della Casa.”

Sultanahmet

Cocktail autunnale by Francesca Natali

– 4 cl di vodka Grey Goose pera
– 12 cl di tè freddo Sultanahmet by ArtedelRicevere (tè oolong ad alta ossidazione con pera e rosa)
– 4 cl di Ginger Ale
– lime